È stato presentato il libro di Cechov “La Steppa”

È stato presentato il libro di Cechov “La Steppa”

Si è svolta la cerimonia di presentazione del libro “La Steppa” (A.P. Cechov), che è stato tradotto e pubblicato in lingua azerbaigiana con la collaborazione congiunta del Centro Statale di Traduzione dell'Azerbaigian e dell'Istituto di Traduzione di Russia.

Aprendo l'evento tenutosi alla Fiera Internazionale del Libro di Baku, il poeta Yevgeny Reznichenko, direttore dell'Istituto di Traduzione di Russia, ha parlato dei notevoli contributi del Centro Statale di Traduzione dell'Azerbaigian allo sviluppo della traduzione letteraria e del successo dei progetti editoriali internazionali attuati in questa direzione. Ha osservato che il Memorandum firmato in questi giorni tra le istituzioni svolgerà un ruolo importante nello sviluppo degli scambi letterari tra Russia ed Azerbaigian.

Il professor Vadim Polonsky, direttore dell'Istituto di Letteratura Mondiale intitolato a M. Gorky, membro corrispondente dell'Accademia delle Scienze di Russia, ha parlato delle difficoltà nel campo della traduzione letteraria e della professione di traduttore. Ha chiamato "veri eroi" i lavoratori di questo lavoro difficile e onorevole, che richiede talento creativo individuale, abilità speciali e pazienza.

Nel suo discorso, lo scrittore popolare dell'Azerbaigian Natig Rasulzade ha parlato della professionalità dello scrittore Etimad Bashkechid e della sua devozione alla lingua originale, che ha brillantemente tradotto il libro "La Steppa" nella lingua azerbaigiana. Notando le attività produttive e di alta qualità del Centro Statale di Traduzione dell'Azerbaigian, ha sottolineato in particolare la selezione delle opere tradotte e il livello della traduzione letteraria.

Javanshir Yusifli, noto maestro della traduzione artistica, critico letterario, ha parlato dell'alto livello fissato dal Centro nella direzione di realizzare la missione nobile e benevola di promuovere la letteratura mondiale in Azerbaigian, e ha osservato che il lavoro fatto dall'istituzione ha creato una Nuova Scuola di Traduzione in Azerbaigian.

Successivamente, dottore in scienze filologiche, la professoressa Flora Naji, dottore in scienze filologiche, la professoressa Nizami Taghisoy, autore della traduzione di "La Steppa", lo scrittore Etimad Bashkechid, coordinatore del Centro per le relazioni letterarie con Russia, Ucraina, Israele e Ungheria, Pusta Akhundova , capo del dipartimento di letteratura mondiale, il poeta Mahir Garayev, capo del dipartimento di informazione, lo scrittore Yashar e altri hanno condiviso le loro opinioni sulla pubblicazione.

Va notato che il libro "La Steppa", vincitore del premio "Selezione del lavoro e qualità della traduzione" nell'ambito del progetto di sovvenzione “Programma di sostegno per la traduzione della narrativa russa” dell'Istituto di Traduzione di Russia, comprende oltre alla novella , raccolta di memorie e lettere di Cechov sotto i capitoli, come "Dal traduttore", "La Lettera", "Memorie", "Saggi critici".

L'editore del libro è un noto scrittore e traduttore Saday Budagli.

Il libro sarà disponibile nei seguenti punti vendita nei prossimi giorni:

“Libraff”

“Kitabevim.az”

“Akademkitab”

Libreria “Akademiya”

“Baku Book Centre”

Libreria "Chirag"

Libreria dell'Ufficio del Presidente

Chiosco dell'Università delle lingue dell'Azerbaigian.

 

 

 

Altri articoli

  • Le opere di Yusif Samadoglu sul portale della letteratura tedesca Le opere di Yusif Samadoglu sul portale della letteratura tedesca

    Il popolare portale letterario tedesco “Schreiber Netzwerk” ha pubblicato il racconto “Pietra fredda” dello Scrittore del Popolo dell'Azerbaigian Yusif Samadoglu tradotto in tedesco nell'ambito del progetto “Letteratura dell'Azerbaigian nel mondo virtuale internazionale” del Centro Statale di Traduzione.

     

     

  • Le opere di Orkhan Fikratoglu sul portale della letteratura spagnola Le opere di Orkhan Fikratoglu sul portale della letteratura spagnola

    Il popolare portale letterario spagnolo “Alquibla” ha pubblicato il racconto “La favola dell'ultimo coraggioso...” del noto scrittore azerbaigiano Orkhan Fikratoglu tradotto in spagnolo nell'ambito del progetto “Letteratura azera nel mondo virtuale internazionale” del Centro Statale di Traduzione.

     

     

  • A Tbilisi è stato presentato il libro “Haydar Aliyev e la Georgia” A Tbilisi è stato presentato il libro “Haydar Aliyev e la Georgia”

     

    Si è tenuta la cerimonia di presentazione del libro “Haydar Aliyev e la Georgia”, pubblicato a Tbilisi come contributo all'“Anno di Haydar Aliyev”. Nel suo discorso di apertura dell'evento organizzato nella grande sala riunioni del Parlamento della Georgia, Makvala Gonashvili, presidente dell'Unione degli Scrittori della Georgia e vincitrice del Premio di Stato Rustaveli, ha parlato del ruolo decisivo di Haydar Aliyev nella politica, nell'economia e nella vita sociale della Georgia nei periodi difficili della sua storia e progetti energetici grazie ai quali sono stati raggiunti cambiamenti fondamentali nel campo della politica e delle realtà economiche della regione. Poi ha preso la parola Afag Masud, presidente del consiglio del Centro Statale di Traduzione dell’Azerbaigian e Scrittrice del Popolo.